Spiacenti, il click con il tasto destro non è disponibile.

W . A . X . I . N . G

Le candele non servono solo a creare l’atmosfera con le loro luci soffuse e tremolanti. La cera calda è ottima anche per provocare e provare piacere. 

Non siete pratici di waxing?

È il momento di rimediare.

Innanzi tutto capiamo bene cos’è, questa pratica sessuale. Possiamo collocarla nel BDSM ma non è affatto detto che facciano waxing solo gli amanti del dolore. Ci sono sicuramente modalità di azione più dolce, apprezzabili da tutti. Magari iniziate con le candele comodamente reperibili nei sexy shop, facilmente alla vaniglia (o addirittura quelle che sciogliendosi producono un olio da massaggio molto stimolante), studiate per stuzzicare la sensualità e non per bruciacchiarvi vivi.

In effetti ai principianti tocca raccomandare cautela. Accendersi va bene, appiccare il fuoco molto meno.

Evitate viso e genitali visto che sono zone molte sensibili e concentratevi su collo, ombelico, schiena, piedi. Io aggiungerei capezzoli, addome e lato B.

Come? A goccia oppure a flusso. Al principio è evidente sia preferibile la prima opzione così, oltre all’eccitazione, fate crescere anche la confidenza con l’operazione.

In fase avanzata di dimestichezza e se il bruciore invece di essere tollerato è goduto, non è male passare a candele di paraffina o cera d’api.

I più sofisticati alternano la cera fusa con il ghiaccio, un’alternanza che fa montare le sensazioni più forti. Caldo e freddo in successione equivalgono a brividi a profusione!

Stimolare tutti i sensi è la vera essenza del sesso, vi è chiaro?

Il gocciolamento della cera è hot perché evoca, stuzzica, sollecita i centri nervosi. Ma lo è anche perché è un gioco mentale. Non solo di dominazione e sottomissione ma anche di libero approccio erotico. La voglia di sperimentare, la libidine vissuta in tutte le sue possibilità, è il vero aspetto clou non solo del waxing, di qualsiasi pratica sessuale.

Il calore della cera è passione, la vera dose di hard sex è la fantasia, audace e sfrenata. Il waxing può essere dunque una buona miccia per innescare la vera esplosione del coinvolgimento cerebro-carnale.

Immaginate la vostra anima porca al cospetto della libertà: potete anche cenare a lume di candela, se avete fame, poi però il vero appetito lo saziate dopo, con la cera già bella pronta all’uso.

Lui su di lei o lei su di lui?

Chi fa colare la cera e chi si sollazza con il calore lo decidete voi. Attenzione però…siete lì a spassarvela, non a fare una ceretta, valutate quindi che il pelo non sia un dissuasore!

Do you like hot wax poured on your body?

Sì, avete capito bene. Pare che pure Ricky Martin non disdegni il waxing. Ma la scelta resta vostra: quanto siete lussuriosi?

Se volete accendere le danze, bagnati dalla cera avete addosso il propellente giusto per andare avanti a gustarvi il più canonico degli accoppiamenti, rotolarvi acrobaticamente nell’alcova incandescente, approfondire il BDSM, farvi inebriare dall’essenze profumate che avete scatenato nell’aria.

Evitate solo il rogo, vi prego!

5 thoughts on “W . A . X . I . N . G”

  1. Mmm e perchè no? Sarebbe interessante provare questa sensazione, del resto come è che si dice, “gutta cava lapidem non vi, sed saepe cadendo”

    • … non vi sed saepe cadendo. Sic homo fit sapiens non bis, sed saepe legendo.
      Grazie del commento. Gradito. Grazie di prestare attenzione a quello che scrivo. Onorata.
      Un bacio. Serena Key Sex Coach

  2. Serena perdona la domanda, ti potrà sembrare stupida. Che tipo di candele posso usare e, se non sono quelle che si usano tutti i giorni, dove le posso trovare? Grazie , spero nella tua risposta. Eleonora P.

    • Ciao Eleonora.
      Ci sono varie tipologie di candele da poter scegliere, le più sicure sono quelle vendute al sexy shop o su e-commerce dedicati alla sessualità, perché prodotte con materiale apposito che evita il dolore. In verità le più utilizzate sono le candele alla vaniglia, danno una gradevole sensazione di calore e il dolore è ridotto al minimo. Si possono utilizzare le candele di paraffina o di cera d’api, nel caso si sia amanti dell’ extremesex. In questa ultima opzione si deve stare attenti: sia alle scottature che a possibili allergie ai prodotti. Esistono poi molte candele che, una volta sciolte, producono un vero e proprio olio da massaggio profumato, caldo e sensuale. Quest’ultime sono le mie preferite.
      In ogni caso, va usata tanta immaginazione. Parola di coach! Serena Key Sex Coach.
      Un saluto.

Lascia un commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.