Spiacenti, il click con il tasto destro non è disponibile.

Una buona scopata

Forse ci può essere amore in tutto, questo è il punto. Anche in una scopata, purché sia buona.

 

L’amore non è che il risultato di un incontro casuale. La gente gli dà troppa importanza. Per questo motivo una buona scopata è tutt’altro che da disprezzare. CHARLES BUKOWSKI

 

Se nasciamo con quell’istinto la ragione di natura evidentemente vuole insegnarci ad apprezzarla.

 

Per quante cose tu sappia, per quante cose tu pensi, per quanto tu ordisca e trami e architetti, non sei mai al di sopra del sesso.
PHILIP ROTH

 

Perché la buona scopata è la più favorevole delle congiunture astrali, una fusione sublime di due entità con la stessa energia e la stessa volontà. Praticamente un raro momento di verità assoluta.

Il piacere ti arriva dritto dentro. Ti prende in testa, centrifuga le emozioni, scuote il corpo come un terremoto.

Prima e dopo sono nella sospensione totale, del tutto impalpabili e ininfluenti. E’ lì, durante, che si gioca tutto. Nella libertà di godere senza cornice intorno.

Una buona scopata ci spettina e da spettinati siamo autentici. Allo specchio ci sono riflesse due anime che stanno prendendo sul serio la lezione della vita.

 

Una cosa è certa: il peggiore dei pompini sarà sempre meglio, per dire, della più profumata delle rose… del più fantastico dei tramonti. Delle risate dei bambini. Io non credo che leggerò mai una poesia bella quanto uno di quegli orgasmi che ti mandano a fuoco, ti fanno venire i crampi al culo, ti inondano le budella. Dipingere un quadro, comporre un’opera, sono tutte cose che fai per riempire il tempo tra una scopata e l’altra.

CHUCK PALAHNIUK

 

13 thoughts on “Una buona scopata”

  1. E’ dai più insignificanti dettagli di ciò che ci circonda che nascono le osservazioni e le riflessioni più profonde, filosofiche ed, ovviamente, calzanti. “Una buona scopata ci spettina e da spettinati siamo autentici”. Perchè il piacere più autentico e profondo, quello che amabilmente ci sconquassa nel corpo e nella mente, quando arriva tutto travolge, impetuoso. Abbatte barriere, difese e schemi di ogni tipo, come, per esempio una perfetta acconciatura, che è forse tra i dettagli esteriori quello a cui quasi tutti prestiamo maggiore cura ed attenzione. E nella quiete dopo la piacevolissima tempesta, non può sfiorarci nemmeno il pensiero di essere spettinati nè il timore di presentarci all’altro in tali condizioni. Perchè stiamo finalmente assaporando quell’estasi totale, quella sintonia assoluta con noi stessi, gli altri e il mondo che ci circonda. che non ce ne frega proprio niente se i nostri capelli non sono a posto o meno. Significa che siamo là, senza filtro alcun, dinanzi a noi stessi e alla dolce compagnia con cui si è condiviso un pezzetto di strada incontro al paradiso.
    Credo che non sia una cosa che concediamo tutti, presentarci spettinati e, soprattutto, farci spettinare da qualcuno, presentarci nella nostra più intima essenza, senza se e senza ma. Almeno per me è proprio così. Ho il vezzo di portare i capelli lunghi e decentemente, almeno per me sistemati, Non sopporto l’idea di essere spettinato nè di farmi sfiorare i capelli da qualcuno. Soltanto il vento e le mani della persona a cui decido corpo e mente di affidarmi, con cui decido oppure ho la fortunata avventura di abbandonarmi al piacere più sfrenato può vedermi spettinato e anche sfiorarmi, toccarmi, accarezzarmi, tirarmi i capelli.
    Perciò, carissima Serena, spettinami! Non vedo l’ora…

  2. “Sembra confinato nella vita notturna ciò che un tempo dominava in pieno giorno.”
    Trovare tempo e voglia x inviare un commento… forse non lo sai, ma pure questo è amore. E…. riempiendo il tempo fra una scopata e l’altra con te, sono diventato il più grande esperto mondiale di ceramiche cinesi della III dinastia…
    Indissolubilmente tuo

  3. Un buon amplesso. Non sarà mai un buon amplesso fintantoché l’uomo, contrariamente alla donna, sarà passionale e ansioso di arrivare al punto della questione invece che perdersi nei preliminari e nelle carezze prima di intraprendere la fusione dei corpi. Inebriante è la sensazione vellutata di morbidezza e calore che si prova allorché si attinge al pozzo d’amore di una donna. Sembra un caldo guanciale o un comodo guanto pregno d’olio caldo che accarezza e abbraccia il fallo contemporaneamente da tutti i lati. Il cervello è l’organo più stimolato quando si tratta di orgasmo. Contemplo la Signora Key e gli occhi non si vedono mai sazi di scrutarla. La fervida fantasia costruisce immagini e pensieri osceni intorno a questo Femminino Sacro, e riesco persino a percepire quella sensazione iniziale del glande che varca le porte voluttuose di Serena, una sorta di calore che solletica le sensazioni nervose falliche dall’alto verso il basso. L’intensità del piacere può variare, può comunque essere soddisfacente, ma i migliori orgasmi sono un vulcano in eruzione: ogni fibra del nostro corpo l’avverte. Fervidi complimenti, Serena. Leggo con piacere il tuo blog e ammiro estasiato le foto che inserisci tra una parola sconcia e l’altra. Sei la numero uno per me. Il tuo incarnato sembra vellutato, di pesca, e le tue membra sono di una bellezza e di un fascino inestimabile. Radness!❤️🌹

  4. Io sono sempre spettinato, ma una buona scopata ti fa raggiungere degli orgasmi che ti spettina tutto e non solo i capelli ma tutto il corpo e mi manda a fuoco il cervello e fa ardere dentro di me quel amore che provo per te.
    Ti aspetto per essere spettinato da te come tu sai fare …..

  5. Inizio a scoprire la tua pagina…come l’altra volta anche adesso mi lasci stupito eppure non ti ho mai vista.
    Leggo quelle parole e rivedo me stesso in tutti quei momenti in cui ho deciso di condividere volontariamente il mio tempo con una donna….la veritá è che l’incontro di due entitá crea sempre qualcosa di unico ed irripetibile ed a volte si sublima in se stessa, quelle volte in cui la semplice vicinanza della persona crea una strana energia che ci avvolge entrambi e ci accompagna per mano verso gli antri piú nascosti del piacere…… È lì che una carezza si trasforma in un brivido che sale alla testa, un bacio diventa il morso piú dolce, un gemito un urlo infinito, una semplice scopata l’intreccio di due anime che in quel momento si incontrano faccia a faccia….e si abbandonano nell’amore di un abbraccio che racchiude le battute finali di quello che di bello ed unico c’è stato.
    Ti aspetto a Roma.
    Franco 😘

  6. Cara Serena tu sei il mio sogno erotico, pensare le nostre pelli che si fondono, le tue labbra che mi baciano, le mie mani accarezzare il tuo seno meraviglioso, tutto ciò mi manda in estasi, consapevole però purtroppo che è un sogno e rimarrà soltanto un sogno

  7. ci può essere amore in tutto. In ogni cosa e in ogni gesto desiderato, che coinvolge e sconvolge. Una scopata buona e sana, causale, attesa che ci spettinata e ci libera di ogni pensiero e di ogni dubbio. Che ci inebria e non ci abbandona. Mai.

Lascia un commento