Spiacenti, il click con il tasto destro non è disponibile.

Sesso in pet play

C’è chi la riconosciuta validità della pet therapy la sperimenta nei giochi di coppia.

Nessun vero quattro zampe ma maschere e travestimento che simulano perfettamente un peloso domestico, cane o gatto che sia. Magari un classico collare con guinzaglio, ideale per godersi dominazione e sottomissione. O preferite le fusa di una miciona tutta curve?

Il cucciolo o la cucciola sono a disposizione! Del resto, quale miglior compagnia riuscireste ad immaginare di un dog o di un cat in pieno calore?

Magari potrebbero garbarvi tantissimo le feste di Woof, il plug anale con una bella coda da cane di grossa taglia.

Comunque la leggenda vuole che il pet play abbia estimatori illustri. Tanto illustri quanto Aristotele che narrano provasse gusto ad essere montato come un cavallo. Insomma il pony play ha decisamente una lunga storia e come tale merita il posto che molti gli riservano.

Lo praticate? E come?

È un gioco di ruolo. Un gioco di ruolo letteralmente bestiale.

Un piacere erotico inusuale? Ponygirl e ponyboy possono divertirsi moltissimo, altroché.

Chi si presta alla sottomissione deve dotarsi di selle, morsi, paraocchi, zoccoli ecc. Il Dominatore addestra ed educa il proprio “pony” a muoversi e a galoppare come un cavallo. Al termine delle varie attività proposte dal Dominatore, dopo essere stati cavalcati o aver esibito le proprie abilità di dressage, i pony possono essere rifocillati e accuditi come veri e propri quadrupedi di razza.

Conoscete le varianti?

Pony da calesse, quando al padrone piace accomodarsi su un calesse trainato dal pony; il pony da monta, quando il padrone monta direttamente sulle spalle o sulla schiena del pony; e infine il pony da esibizione, quando il pony utilizza tipici bardature e piumaggi delle dimostrazioni equine.

E la vera e propria penetrazione?

Nel pony play non è indispensabile. L’eccitazione e l’orgasmo sono già tutti lì, in quella fantasia, è il caso di dirlo, a briglia sciolta!

L’outfit dipende dai gusti. Alcuni preferiscono indossare solo un perizoma magari di pelle, altri utilizzano body, code, maschere, frustini.

L’immaginario per fortuna non è mai a corto di idee libidinose. Cavalli e fantini, non vi resta che prendere le redini delle vostre voglie.

2 thoughts on “Sesso in pet play”

Lascia un commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.