Spiacenti, il click con il tasto destro non è disponibile.

Quando è meglio che tuo marito ti tradisca

Memorizzate questa massima di vita:

L’adulterio è la medicina indispensabile di ogni buon matrimonio, come sa ogni moglie accorta essendo lei stessa in cura da uno o più guaritori del coito furtivo. 
(Natalia Aspesi)

È impossibile dare torto alla Aspesi. Non raccontiamoci storielle: possiamo toglierci dalle corna, pardon dalla testa, che il tradimento sia un atto di infelicità. Si tradisce per vivere senza rimpianti, per cogliere l’attrazione, per tornare a casa sicuramente più soddisfatti e rilassati.

L’amore? A tempo determinato o eterno che sia, non esclude affatto il piacere di un’infedeltà. Il gusto del sesso non si deve contenere.

Non è dunque naturale godere di un marito che si fa una scappatella?
Intanto non te lo ritrovi ammosciato in pigiama e pantofole ogni sera tra frigorifero e divano…Poi eviti di imbruttirsi tu nella routine della solita quotidianità e dei soliti quattro colpi nel fine settimana e magari scopri pure quanto è eccitante sfidare l’amante facendoti più porca e audace di lei.

E non solo!

Mentre tuo marito è beatamente impegnato a tradirti tu puoi spassartela con la tua altrettanto beata libertà. Incluso, se ti pare, il coito furtivo!

One thought on “Quando è meglio che tuo marito ti tradisca”

Lascia un commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.