Spiacenti, il click con il tasto destro non è disponibile.

Petting molto hard

Il petting è quel variegato campionario erotico di piccole e grandi pratiche sessuali che vanno dai baci alle carezze agli strusciamenti e ai massaggi molto intimi. Spesso il petting è considerato il preludio del sesso. Si allude a tutte le azioni di mani e lingua con l’espressione “preliminari”.

In effetti però non sono solo coccole, manovre di avvicinamento, piccole esplorazioni dell’altro, i preliminari possono arrivare a compiere una vera e propria attività sessuale. La penetrazione, insomma, non è detto sia sempre il fine ultimo dell’incontro di corpi.

Tralascio per ora le ipotesi di negazione dell’orgasmo e T&D (teasing and denial) per le quali è necessaria una trattazione separata. Non scalpitate, arriverà…non è negata, come l’orgasmo, è solo rinviata.

Parlo del petting intenso. Parlo del petting spinto all’orgasmo. Parlo del petting hard. Notare il crescendo di toni che va di pari passo con l’eccitazione che l’accompagna. Mi si inumidiscono i pensieri.

Il petting può rivelarsi davvero il primo volume di un’enciclopedia dell’appuntamento carnale. Il grande approccio con le reciproche voglie, la grande scoperta del godimento, il grande spazio della libidine che si allarga a macchia d’olio sui corpi accesi come fuochi. La lingua e le mani possono fare faville. Possono spingersi ovunque, possono stimolare e appagare, possono giocare con il piacere in mille modi. Con dolcezza o con foga.

Come scatta la masturbazione o l’autoerotismo così può scattare il più travolgente sesso orale. Sul filo, sempre sul filo. Prolungando il godimento. Facendo il pieno di lui e lei millimetro per millimetro. Con l’istinto teso oltre ogni misura. Faccia a faccia con l’attrazione e le pulsioni.

Lo possiamo comandare, lo possiamo orientare?

Il petting è un’arte e come tutte le arti vuole talento e applicazione. Una sfida, un carosello di sensazioni spinte. Quanto più è hard o heavy tanto più lubrifica e dilata. Predispone testa e genitali all’amplesso selvaggio. E allora davvero la penetrazione può diventare un surplus per nulla indispensabile.

Eros da sballo. Sempre ammesso non prendiate il petting con una distratta leccatina ai capezzoli o una sega da falegname improvvisato. L’ebbrezza da orgasmo dipende sempre da quanto sesso mentale riusciamo a fare, da quanto ce la vogliamo davvero spassare, da quanto ci piace sperimentare quella passione che ci manda in fibrillazione.

Il consiglio da sex coach? Spogliatevi e allenatevi, al gusto del petting sfrenato. Siate curiosi, spregiudicati, voraci. Tentate e lasciatevi tentare. Occhi negli occhi e sensualità hot.

4 thoughts on “Petting molto hard”

  1. I preliminari sono la parte migliore del sesso. Siamo in preliminari già subito dopo avere finito di farlo il sesso. Perché deve essere tutto come una carica che poi porta allo scoccare dell’ora comune.
    Tutto può essere petting, ogni cosa che conduce al piacere.

  2. Woow…solamente leggendo queste frasi e immaginando di provarlo con te, (perdonami la parola) ma mi son eccitato. E vero che a volte basta un po’ di immaginazione x la buona riuscita di un incontro. Ma è anche vero che con TE dev’essere tutto piu semplice.

Lascia un commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.