Spiacenti, il click con il tasto destro non è disponibile.

La grande ammucchiata

Innanzi tutto chi non ha letto “Gang Bang” di Chuck Palahniuk è in ritardo di 11 anni
e dovrebbe colmare la mancanza.

Poi ditemi, qualcuna ha eguagliato o superato il record di Cassie Wright, autentica
leggenda del porno che vuole chiudere la sua carriera con l’epica impresa di una gang
bang con 600 uomini?

A me risulta Lisa Sparks con 919 uomini in 24 ore ma piantiamola di dare i numeri e
entriamo negli aspetti più stringenti.

Forse il caso più comune di gang bang vede protagonista la donna con un numero
variabile di uomini ma non è affatto esclusa l’ipotesi di gang bang omosessuali o di
reverse gang bang ovvero di appuntamenti sessuali che vedono un uomo con più donne.

Siete ancora al solletico perché non avete mai provato? Nella gang bang possono
alternarsi le penetrazioni oppure trionfare altre pratiche, dalla masturbazione al sesso
orale a formule più peculiari che vedremo in seguito.

Nella location giusta il gioco è spesso organizzato come un vero e proprio festino. Il
massimo dell’erotismo sarebbe riuscire a non fare un groviglio di corpi frenetici ma una
cerimonia di piacere però la pratica è spesso più improvvisata e caotica…
Del resto governare le eccitazioni e le urgenze non è esattamente patrimonio dell’umanità,
si sa.

Cosa dovete però aver chiaro per orientarvi nella mischia? Che gang bang identifica il
rapporto uno a molti. Questo vuol dire che differisce dal sesso di gruppo, dall’orgia, dal
triangolo e pure da tutte quelle belle sigle come DP o TP.

Fatevi una doccia fredda e non scalpitate, arriverò a tutto, entreremo in tutti gli orifizi della
libidine e ci godremo bellamente ogni dovuta ebbrezza. Da sex coach più che alla
prudenza vi invito alla pazienza. Bisogna imparare per padroneggiare bene la scena del
sesso.

Che esercizio dovete fare oggi? Un esercizio di pensiero!
Non siate delusi, è importante. Mettetevi lì concentrati e meditate su cosa vi attizza di
più. Credete di essere l’uccello a disposizione per una miriade di nidi o siete più portati a
essere uno dei tanti in coda per entrare nello stesso nido? Vi sentite tana per tutti o
preferite essere una delle tane di un uccello in volo acrobatico?

C’è poco da ridere. La gang bang è un omaggio serio alle abilità…Non basta volere,
bisogna potere.
Siete davvero pronti?

4 thoughts on “La grande ammucchiata”

  1. Con te bisogna avere sempre pazienza. Per giocare giochi particolari bisogna essere predisposti e poi bisogna creare la giusta atmosfera.

Lascia un commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.