Spiacenti, il click con il tasto destro non è disponibile.

I benefici psico-fisici del sesso

Il piacere del sesso ha risvolti benefici sul nostro corpo e sulla nostra psiche, è scientificamente provato. Talmente benefici che più attività sessuale facciamo meglio stiamo.

Partiamo ovviamente da tutte le endorfine che liberiamo prima, durante e dopo: potenti per l’umore e perché hanno un effetto anti-fame.

A ciò aggiungiamo il fatto che le nostre capriole erotiche ci facciano bruciare calorie e contribuiscono alla nostra forma fisica. In tal senso i più bravi si cimentano in un vero e proprio kamafitness, una ginnastica di coppia da fare durante il rapporto sessuale per tonificare, scolpire e dimagrire.

Quanto più siamo dinamici e intraprendenti poi tanto più teniamo attivo e vivace il nostro cervello. In effetti uno dei riflessi più importanti del sesso è che i pensieri e le azioni piccanti stuzzicano la nostra creatività e la nostra libertà.

Godere della propria vita sessuale corrisponde a una sorta di disinibizione mentale di forza portentosa che si riverbera su tutta la nostra esistenza. Scioglie tutto, il sesso. Neuroni inclusi.

Si parla del sesso come di una chiara attività aerobica capace di produrre un buon dispendio energetico e quindi di farci pure perdere qualche rotolino di troppo. Devo però avvertirvi: un risultato di qualità dipende anche da un’applicazione di quantità.

Una palestra frequentata saltuariamente non ci garantisce esiti estetici significativi no? Altrettanto vale per il sesso, parola di sex coach.

Da The Normal Bar, pubblicato nel 2013 e scritto da tre esperti americani tra cui la sessuologa Pepper Schwartz, è emerso che le coppie più felici fanno sesso tre o quattro volte a settimana.

Davvero? Al di là delle dinamiche intime squisitamente personali e interne alla coppia, io suggerirei di essere molto più generosi, audaci e osé!

A fronte del benessere che il sesso ci regala in abbondanza, non possiamo relegarlo a spazi ristretti, suvvia. Vogliamoci bene e manifestiamocelo, allegramente.

Lasciamo che le nostre pulsioni suine esprimano la loro libidinosa quotidianità.

Anzi, come il miglior farmaco naturale del mondo, è davvero sconsigliato non assumere la dose minima terapeutica!

Ricapitolando: se siete tornati dalle vacanze appesantiti da gelati e stravizi gastronomici, se siete in down da rientro e volete tirar su il morale (e non solo), se volete prendervi cura della vostra salute psico-fisica…spogliatevi e fottete.

Signore e signori, seguite i desideri più sconci e appetitosi, non lesinate energie, non castratevi.

 

3 thoughts on “I benefici psico-fisici del sesso”

  1. Una cosa è certa: il peggiore dei pompini sarà sempre meglio, per dire, della più profumata delle rose… del più fantastico dei tramonti. Delle risate dei bambini. Io non credo che leggerò mai una poesia bella quanto uno di quegli orgasmi che ti mandano a fuoco, ti fanno venire i crampi al culo, ti inondano le budella. Dipingere un quadro, comporre un’opera, sono tutte cose che fai per riempire il tempo tra una scopata e l’altra.
    (Chuck Palahniuk)

    Ciao Serena. Spero di vederti presto a Milano.

  2. Sinceramente mi stancherei a fare sesso di continuo ..cosi non ci sarebbe più la passione …diventerebbe un lavoro?!
    Capisco il bisogno fisiologico, ma lo strafare è eccessivo. Io la penso così. Ciao Serena
    Silvia moglie e mamma

Lascia un commento